Parakatalogē: un altro sguardo

Timothy Moore

Abstract


Il concetto di parakatalogē ha giocato un ruolo chiave nell’interpretazione che molti studiosi moderni hanno dato della performance nel dramma antico, ma la sua natura e il suo ruolo sono stati male interpretati. Un esame attento dei due passi nei quali ricorre la parola parakatalogē (Pseudo-Aristotele Problemata 19, 6 e Ps.-Plutarco De musica 28), degli usi delle parole katalogē e katalegein e dei passi che descrivono la recitazione accompagnata rivelano che l’articolazione utilizzata nella parakatalogē era molto simile, se non addirittura identica, al parlato. La parakatalogē poteva essere utilizzata nella performance di una grande varietà di metri, ma non c’è alcuna prova che essa sia stata impiegata in modo massiccio.

Full Text: PDF


Registrazione presso la Cancelleria del Tribunale di Pavia n. 552 del 14 luglio 2000 – ISSN elettronico 1826-9001 | Università degli Studi di Pavia Dipartimento di Musicologia | Pavia University Press