Accounting e Accountability nelle Organizzazioni di Volontariato. Il caso delle Associazioni di Donatori di Sangue della Regione Abruzzo

Laura Berardi, Michele A. Rea

Abstract


The traditional tools of Accounting and Accountability are often considered by nonprofit organizations as unnecessarily formal and bureaucratic, with important consequences both in terms of organization and management. In particular, small Voluntary Organizations show difficulties in managing tools and processes, more or less complex, of Accounting and Accountability. On this basis, this research would investigate how the Associations of Blood Donors in the Abruzzo Region interpret and use these tools to the benefit of management.
The research was sponsored by "Osservatorio Sperimentale per il Monitoraggio e lo Sviluppo delle Politiche Socio-Sanitarie del Dono del Sangue nella Regione Abruzzo" and was conducted in collaboration
with all major Nonprofit Organizations operating in the regional "Blood System": AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue), FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), Groups of
Blood Donors of CRI (Croce Rossa Italiana), ADOS (Associazione Donatori di Sangue), VAS (Volontari Abruzzesi Sangue).
The empirical investigation lasted a year, from November 2007 to  November 2008. The methodology is summarized in the following phases: i) identification and mapping of Voluntary Organizations in the region and working in the "Blood System"; ii) survey to organizations of Blood Donors involved in the project, iii) focus group and individual meetings with the managers of Organizations iv) documentary analysis;
v) analysis of survey results conducted in the Region.
This case study has allowed the identification of the most significant practices on Accounting and Accountability of the Voluntary Organizations. It has also helped to define the theoretical and practical models of economic and social reporting, management accounting and project management. In particular, these models are suited and  adaptable to specific situations.


I tradizionali strumenti di rendicontazione e controllo vengono spesso concepiti dalle Aziende del terzo settore come inutili incombenze formali ed eccessive burocratizzazioni, con conseguenze rilevanti dal punto di vista sia organizzativo, sia gestionale. In particolare le Organizzazioni di Volontariato (OdV) - specie quelle di dimensioni minori - mostrano difficoltà nel gestire strumenti e processi, più o meno complessi, di controllo ed accountability. Partendo da questi presupposti, la presente ricerca ha inteso indagare sul modo in cui le Associazioni di Donatori di Sangue della Regione Abruzzo interpretano ed usano detti strumenti a vantaggio della propria gestione. L'attività di ricerca, promossa nell'ambito delle iniziative dell'"Osservatorio Sperimentale per il  Monitoraggio e lo Sviluppo delle Politiche Socio-Sanitarie del Dono del Sangue nella Regione Abruzzo", si è svolta in stretta collaborazione con tutte le principali Organizzazioni non lucrative operanti nel "Sistema Sangue" regionale: l'Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS), la Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue (FIDAS), i Gruppi di Donatori di Sangue della Croce Rossa Italiana (CRI), l'Associazione Donatori di Sangue (ADOS), i Volontari Abruzzesi Sangue (VAS). L'indagine empirica ha avuto durata annuale, da novembre 2007 a novembre 2008. La metodologia seguita può essere sintetizzata nelle seguenti fasi: i) identificazione e mappatura delle OdV presenti sul  territorio regionale e operanti nel "Sistema Sangue"; ii)  somministrazione di un questionario alle Organizzazioni di Donatori di Sangue aderenti al progetto; iii) organizzazione di focus group ed  incontri individuali con i responsabili delle OdV; iv) analisi  documentale; v) analisi dei risultati dell'indagine effettuata sul territorio regionale. Lo studio del caso di questa particolare tipologia di Aziende ha consentito la individuazione delle prassi consolidate più significative in tema di Rendicontazione e Controllo delle OdV alimentando l'ulteriore  finalità di definire possibili modelli teorico-pratici di Rendicontazione  economica e sociale, di controllo di gestione, nonché di project management generalizzabili e quindi adattabili a situazioni specifiche. 


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.4485/ea2038-5498.77-99

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Registered by the Cancelleria del Tribunale di Pavia N. 685/2007 R.S.P. – electronic ISSN 2038-5498

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________


Privacy e cookies