Il corpus symbolicum aziendale

Alessandra Bracci

Abstract


La Scienza della Complessità apre allo studio della realtà profonda degli organismi viventi che interagiscono fra loro in una struttura che è stata definita “rete della vita” che comporta la necessità di accedere agli aspetti archetipici che la costituiscono e che ne rappresentano il potenziale informativo-organizzativo. Lo scopo di questo lavoro è di indagare la dimensione dell’informazione nei suoi diversi gradi di complessità, distinguendo l’informazione, che l’essere umano percepisce in forma di “segno”, dall’in-formazione ossia “ciò che dà forma”, una connessione sottile e comune a tutte le forme viventi e non viventi. Leggere la realtà in termini olonici significa indagare le corrispondenze con il Tutto e intuire proprietà emergenti che non si presentano immediatamente accessibili alla coscienza. Quando dalla lettura olonica si passa alla lettura simbolica, per il fatto che il simbolo unisce nella propria struttura dinamica una parte consapevole e una parte inconscia, il simbolo mantiene in sé una logica informativa più ampia di quella dell’olone. Pertanto, l’applicazione del simbolo a livello aziendale consiste nella capacità di valorizzare gli “asset intangibili” e di integrarli con il “corpo visibile” dell’azienda potendone cogliere nuove possibilità e concrete vie di realizzazione.


Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13132/2038-5498/10.2.1958

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Registered by the Cancelleria del Tribunale di Pavia N. 685/2007 R.S.P. – electronic ISSN 2038-5498

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________


Privacy e cookies