Autismo ed epilessia nell’adulto: analisi della letteratura

Gloria Pizzaballa, Marianna Boso, Davide Broglia, Pierluigi Politi, Stefania Ucelli di Nemi, Francesco Barale, Edgardo Caverzasi

Abstract


Molti studi hanno rilevato la presenza di un’associazione tra autismo ed epilessia, con tassi di prevalenza che variano a seconda delle caratteristiche dei campioni presi in considerazione: l’età, il genere femminile, la presen-za di disabilità intellettiva nonché l’associazione con altri disturbi neurologici, sono fattori che influenzano i tassi di prevalenza d’epilessia. Dall’analisi della letteratura è emerso che l’epilessia costituisce un fattore prognostico negativo per gli esiti dell’autismo nell’età adulta, in quanto, rispetto ai soggetti con autismo senza epilessia, i soggetti con epilessia costituiscono un gruppo con grave disabilità, poche abilità fun-zionali sociali, pochi vivono indipendentemente o hanno capacità d’impiego, necessitando di una mag-gior assistenza sia qualitativa che quantitativa durante la loro vita.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.6092/2039-1404.123.563



ISSN cartaceo: 0390-8283 - ISSN elettronico: 2039-1404 - Periodicità trimestrale - Pubblicato dal 1886 - Registrazione presso la Cancelleria del Tribunale di Pavia
Pavia University Press
Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Policlinico "San Matteo"

Privacy e cookies