Pityriasis lichenoides in età pediatrica: quale terapia? Eccellente risposta alla fototerapia: studio di un caso

Stefania Barruscotti, Andrea Carugno, Vincenzo Grasso, Anna Chiara Lorusso, Nicolò Rivetti, Valeria Brazzelli

Abstract


La Pityriasis Lichenoides (PL) è una patologia cutanea rara, acquisita, ad eziologia sconosciuta, caratterizzata da un ampio spettro di manifestazioni cliniche che vanno dall’insorgenza acuta di lesioni papulari che evolvono in pseudovescicole con necrosi centrale (Pityriasis Lichenoides et Varioliformis Acuta, PLEVA) alla presenza di piccole papule brunastre desquamanti (Pityriasis Lichenoides Cronica, PLC) includendo forme con caratteristi-che intermedie. In età pediatrica risultano più frequenti le forme generalizzate e caratterizzate da frequenti reci-dive. La fototerapia con UVB a banda stretta (311nm) (UVB-nb) rappresenta una modalità terapeutica con un noto profilo di efficacia e sicurezza, che la rende particolarmente indicata nel trattamento di alcune patologie dermatologiche dell’età pediatrica, tra cui psoriasi, dermatite atopica, vitiligine, sclerodermia. Le conoscenze attuali riguardo il suo impiego nella terapia della Pityiriasis Lichenoides, soprattutto nei pazienti pediatrici, sono limitate ma incoraggianti. Con questo lavoro presentiamo un caso di un paziente pediatrico affetto da PLEVA resistente alle comuni terapie trattato con fototerapia con UVB-nb con remissione clinica completa della sinto-matologia.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.6092/2039-1404.126.1482



ISSN cartaceo: 0390-8283 - ISSN elettronico: 2039-1404 - Periodicità trimestrale - Pubblicato dal 1886 - Registrazione presso la Cancelleria del Tribunale di Pavia
Pavia University Press
Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Policlinico "San Matteo"

Privacy e cookies